Azienda Agricola Le Caniette

Azienda Agricola Le Caniette

Azienda Agricola Le Caniette

203
0

L’Azienda Agricola LE CANIETTE nasce giuridicamente con Raffaele Vagnoni che a partire dagli anni ’60 inizia a convertire a vigneti tutti i terreni ereditati dal padre Giovanni, rendendo l’attività vitivinicola la principale fonte di guadagno familiare. Le prime etichette appaiono con Giovanni Vagnoni, che nei primi anni ’90 entra in Azienda e inizia a introdurre tutte quelle novità tecnologiche ed imprenditoriali che hanno reso LE CANIETTE conosciute ed apprezzate sul territorio e nel mondo.Attualmente l’Azienda si estende per un totale di 20 ettari in diversi corpi composti da vigneti (16 ha), uliveti (1,5 ha) e boschi.
Poste in una posizione limitrofa e perpendicolare al mare, le vigne godono di molti elementi favorevoli che le rendono uniche perché particolare è il microclima, sostanzialmente mediterraneo contrastato dalla vicinanza dell’area balcanica, come lo è la conformazione del terreno, composto da depositi sabbiosi e conglomeratici di tetto (Pleistocene inferiore).
L’attenzione per la naturalezza dei suoi prodotti si concretizza in una conduzione dell’intera azienda secondo i canoni dell’agricoltura biologica certificata su ogni bottiglia. L’amore per i propri luoghi, la cultura, le specialità, hanno reso naturale il confluire dell’Azienda nel gruppo del Consorzio Vini Piceni che vuole divenire un riferimento per l’enologia ,ma non solo, regionale e nazionale.

L’Azienda ha origine con Raffaele Vagnoni che nel 1897 acquista la proprieta di un terreno con annessa abitazione nella zona di Ripatransone conosciuta come “le caniette” dove si trasferisce con la famiglia. Alla proprietà originaria si aggiungono negli anni altri appezzamenti di terreni confinanti acquistati con i risparmi del lavoro. La produzione di vino è già una realtà acquisita che supporta la familiare insieme ai frutti delle altre attività. Raffaele infatti, oltre alla produzione agricola porta avanti una promettente attività nel campo dell’allevamento di tori da monta di razza marchigiana.
Alla morte del padre Raffaele la guida delle attività familiari passa a suo figlio Giovanni che negli anni ’40 impianta i primi filari di vigna in alcuni dei suoi terreni superando la storica coltivazione alberata e puntando sull’attività vitivinicola come attività produttiva a se stante.
L’attività vitivinicola diventa la principale attività aziendale con Raffaele Vagnoni, che negli anni ’60 converte gradualmente in vigneti la gran parte dei terreni che eredita dal padre Giovanni per un totale di 9 ettari vitati su 11 di proprietà e dota la nascente Azienda di una struttura idonea alla produzione e commercializzazione di vini di qualità.
Nel 1990, con l’ingresso definitivo in organico del figlio Giovanni, vengono prodotte e commercializzate le prime bottiglie di Rosso Piceno a marchio LE CANIETTE che, su sugerimento del Maestro Gianfranco Notargiacomo, Artista e Docente dell’Accademia delle Belle Arti di Roma, prendono il nome di “Morellone” e “Rosso Bello“.
Nel 2002 Raffaele cede le redini dell’Azienda ai suoi figli Giovanni e Luigino che la guidano tutt’ora. L’Azienda si amplia fino agli odierni 20 ettari di proprieta, di cui 16 vitati. Nel 2007 viene innaugurata la nuova struttura che accoglie le due barriccaie e la sala di degustazione, ispirate da un design moderno e funzionale, aperte ad eventi pubblici e privati come mostre, congressi, cene aziendali e ricorrenze private.La produzione si concentra su 6 etichette che esaltano le potenzialità dei vitigni autoctoni coltivati grazie alle moderne tecniche di coltivazione e vinificazione filtrate dalla saggezza dei padri.

Azienda Agricola Le Caniette
Contrada Canali, 23 – 63038 Ripatransone (AP) – Italia
Tel. +39 0735 9200
info@lecaniette.it
www.lecaniette.it

L’articolo è stato letto 203 volte

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi